venerdì 1 luglio 2016

Infinitamente

La canzone suona 
e suona ancora sui nostri vividi 
ricordi.
Isolato il passo da ogni lieve
rimembranza, vissuta
la triste dipartita
del tuo amore, 
celebratone il memoriale,
pronta ancora a dirti e narrarti
di ogni sguardo e di ogni vento
che ci ha accarezzati 
resto ferma ancora.
Ferma ancora,
ferma nella foresta
dei miei infiniti errori, 
atterrita dai miei infiniti
peccati, 
la pellicola sgranata 
dei tuoi sacrifici
che mi avvolge stretta,
che mi stringe in un abbraccio
da ieri mortale.
In questo ieri trapassato,
in questo nostro destino da me martoriato,
in queste mie scelte discutibili,
in questo mio piccolo mondo
disastrato, in cui ancora,
infinitamente,
ti amo.  

2 commenti:

  1. Vorrei scrivere un commento, ma so che questo non è il luogo forse adatto giacchè so cosa ti stia ispirando. Ma al di là di ciò, sai quanto ti voglia bene e che se hai bisogno di parlare io sono qua :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria" - ed è tutto dentro di me.

      Elimina