sabato 18 gennaio 2014

Distacco

Era solo un umile servitore
del mio egoismo.
Così il sole dei miei giorni più bui
si sedeva con me a parlare
del futuro, ma da esso 
perennemente si escludeva.
Il crudele giorno dell'addio
non piansi. 
Non chiesi perdono delle mie colpe,
non diedi a lui nessun segno di pentimento,
né lui lo fece.
Restammo chiusi nel nostro silenzio,
nel legame che tra noi irrimediabilmente 
si sgretolava.


Nessun commento:

Posta un commento