mercoledì 10 luglio 2013

Allegro, grigio mondo

Ogni strada d'asfalto
che ho attraversato
è stata un tremendo richiamo
al mio ritorno.
Ogni cosa nell'allegra e grigia
città mi richiama 
al vecchio mondo colorato e triste.
La realtà che così si è dischiusa
ai miei occhi
è stata dipinta in tanti modi
così opposti alla vita che io vedo:
vita che scorre ovunque
e che mi accompagna.
Ogni giorno è una scoperta,
dicono in molti, che però fermi
restano nella propria mediocrità.
Sono andata via da quei pensieri
fuggita via dall'immagine
che mi avevano attaccato sul viso.
Al posto mio, un alter ego 
che non ha nulla a che fare con me.
Dove sono finita?
Chi lo potrà mai dire,
i giorni sono fatti per cambiare
e le notti per sognare di volare.
Parte dei sogni s'è avverata
la restante mi deve ancora rincorrere.
Siamo i sogni che noi decidiamo di essere...
Shakespeare non me ne voglia:
ho bisogno di sognare. 

1 commento:

  1. Sognare è la chimica della felicità... dovresti essere esperta.. ;)

    RispondiElimina